Contatti

Per contattare l’amministratore del sito:

19 Responses

  • avatar
    1825marcolino says:

    Caro Piero,
    mi sono imbattuto sul tuo sito per sbaglio (o per fortuna – e che fortuna!) proprio oggi, cercando qualcosa che mi faccia perdere peso e tornare in forma. Leggendo i tuoi post ed ascoltando i tuoi consigli ho letto del tuo problema alla succlavia sinistra. Un parente molto vicino, e molto caro, ha lo stesso identico problema: la sindrome dello stretto toracico. Nel suo caso, però, c’è stata prima una trombosi venosa profonda a destra e poi, dopo un’anno, un’altra a sinistra. Anche lui warfarin sino a quasi dissanguarsi. Unico problema: nel suo caso adesso è un’altra vita. Zero sport, zero movimento, estrema delusione… e per uno sportivo da 30 anni è duro, molto duro.
    La domanda ti sembrerà ovvia, ma spero non sia stupida: come posso aiutarlo?
    Ti ringrazio molto,
    M.

    • Ciao Marco,

      Ho visto che ti sei registrato e ti rispondo qui al volo, ma lo farò privatamente più tardi. Conosco bene ciò di cui tu parli e quello che è successo al tuo parente perchè l’ho subito anch’io. Ogni caso naturalmente è a se e lungi da me di fare diagnosi mediche, visto che non sono un medico,nè conosco la situazione. Posso dirti quello che personalmente ho fatto, anche se credo tu l’abbia già letto in maniera riassuntiva nel mio articolo “Burn The Fat…la mia esperienza”…. Comprendo benissimo anche il suo stato d’animo perchè è stato anche il mio e quello di tutti coloro che subiscono questa patologia, che colpisce di solito maschi sportivi/atleti fra i 25/40 anni di età e quindi nel pieno dell’attività e della vita in generale…..non sai quanti personaggi,anche famosi nel mondo dello sport (Persino il canottiere Abbagnale ebbe una trombosi da sforzo, ma non so dirti se per la SST)…Più tardi ti scrivo una e-mail in privato e per il momento ti ringrazio per avermi contattato.
      Piero

  • ciao Piero, stavo saltellando tra un video e l’altro su youtube quando mi sono imbattuto nei video di p90x, e sono rimasto sbalordito dei risultati. Vorremmo iniziarlo io e mia moglie( 2 pesi massimi), ma non riesco a capire come posso acquistarlo. esiste anche in italiano? ciao e grazie….

  • ciao Piero, ho letto la tua esperienza riguardo la terza classe con morso incrociato. Io ho lo stesso problema e lo sto curando in prospettiva di un intervento maxillo facciale. E’ possibile avere il nominativo della Dottoressa di Milano che ti ha curato? Ciao e grazie dell’attenzione…

    • Ciao,ti ho risposto in privato….

      • Ciao Piero,
        sono positivamente sconvolto e mi auguro che questa visita sul tuo bel sito, possa veramente aiutarmi. Ho letto della tua esperienza di malocclusione di terza classe, anche a me hanno parlato tutti di intervento chirurgico, complesso, fastidioso, duraturo e con possibilità di recidiva, per un problema estetico che ormai è diventato un incubo e vorrei quantomeno migliorare leggermente. Visti i tuoi risultati oggi ho una speranza bellissima.
        Ti prego di rispondermi, con i tuoi contatti (leggevo di milano, dottoressa) e con i tuoi consigli.
        Grazie infinite! Attendo con ansia la tua risposta 🙂

  • avatar
    deanrebel says:

    ciao piero,leggendo le tue esperienze sono rimasto particolarmente colpito dal burn the fat feed the muscle,volevo chiederti se si trova in italiano grazie

  • caio piero sono marco lo scapestrato biker in cui ti sei inbattuto ieri mattina sull’appia …appena tornato non ho potuto fare a meno di visitare il tuo sito ..complimenti ..quando puoi vorrei dei consigli su come ottimizzare l’alimentazione in base al mio sport e soprattutto al mio tipo di tipo corporeo …..ciao a presto !!

    • Ciao Marco,
      certo che mi ricordo! Come vanno le ferite? Grazie a te per la compagnia e lo “stimolo” per l’allenamento in MTB…ti rispondo domani via e-mail visto che sono rientrato da poco e come sai il momento è critico….:-)

  • avatar
    mario rossi says:

    Ciao Piero, chissà in quanti te l’avranno già chiesto, ma anch’io mi sono imbattuto nel tuo sito durante una ricerca per la correzione del morso inverso in età adulta. La mia esperienza è che alcuni pareri medici (che pure impattano in maniera devastante sulla vita delle persone …)vengono dati per “non conoscenza” o non aggiornamento sulle tecniche più recenti o più efficaci per risolvere un problema. Non voglio neanche parlare di quei pareri che invece sono “interessati”.
    Detto tutto questo, che purtroppo è esperienza comune, ti sarei veramente grato se potessi scrivermi in privato i riferimenti della specialista di Milano che ti ha seguito. Grazie in anticipo e vai avanti con questo bel sito.

  • Buonasera Piero
    ho letto con estrema attenzione la tua esperienza sul “morso inverso” in eta’ adulta in quanto ho lo stesso problema, e mi congratulo con te per avercela fatta
    Condivido il fatto che la grossa seccatura è che molte volte ci si imbatte con professionisti non aggiornati, per i quali il proprio lavoro è diventato routine (morso inverso = operazione)
    Dopodichè, visto che mai e poi mai accetterei un intervento chirurgico maxillo-facciale ti sarei grato se potessi avere, in privato, il riferimento della Dott.ssa di Milano che ti ha preso in cura.
    Ti ringrazio anticipatamente, Fausto da Roma

  • avatar
    pierangela says:

    Buonasera. Le chiedo scusa per il disturbo ma ho trovato interessante il suo blog. In particolare il problema della malocclusione dentaria mi interessa. Mia figlia ha il problema che ha avuto lei e tutti i responsi medici son stati intervento chirurgico. Se fosse possibile evitarlo sarebbe meglio. Ha 28 anni e si trascina questo problema da parecchio. POsso gentilmente chiedere a chi mi devo rivolgere ? La ringrazio infinitamente.

    • Buonasera Pierangela,
      Anche a te dico che se non ti offendi possiamo darci del tu. Grazie per il messaggio e sicuramente, laddove possibile, l’intervento andrebbe evitato a tutti i costi, ma purtroppo alcuni casi non troveranno ancora oggi soluzioni diverse. E’ pur vero, come è successo a me, che altri casi diagnosticati come risolvibili con la sola chirurgia, hanno trovato una soluzione felice senza alcuna chirurgia.
      Ti risponderò più tardi in maniera dettagliata via e-mail.
      Buona serata
      Piero

Lascia un commento